A- A A+

Uroflussometria

Esame non invasivo, ripetibile, inteso a determinare la velocità massima e il tempo richiesto per lo svuotamento del contenuto vescicale, in grado di indicare l’esistenza di una alterazione del meccanismo di svuotamento, conseguente a disturbi da patologia organica sulla vescica, collo vescicale, uretra (Neoformazioni, calcoli, malformazioni congenite,traumi e pregressi interventi sul bacino, stenosi uretrale e sopratutto ipertrofia prostatica ai limiti del compenso) o conseguente a disturbi funzionali del sistema nervoso centrale e periferico. Consiste nel mingere in apposito contenitore collegato ad un sistema elettronico.

Al fine di una valutazione più adeguata, si consiglia di ripetere l'esame a distanza di qualche giorno o settimana.

L'uroflussometria può essere effettuata presso l'Unità Operativa di Urologia e Riabilitazione Pavimento Pelvico - Centro di accoglienza specialistico multidisciplinare, attiva presso il Centro Fisioterapico Riabilitativo Sardo dal 31 agosto 2015.

Dirigente medico: Dott. Gianfranco Bianco, ex Dirigente struttura Urodinamica del Reparto Urologia Azienda Sanitaria Brotzu.

Presso l'Unità operativa di Urologia del C.F.R.S. è possibile effettuare le seguenti prestazioni specialistiche:

- visita urologica;

- uroflussometria;

- riabilitazione del pavimento pelvico.

 

Per maggiori informazioni sul servizio e sulle modalità di accesso telefonare ai seguenti numeri:

070521378 (ascoltare la fonia e premere tasto 1)

3274478486 (in caso di mancata risposta: inviare SMS con i propri dati e la specifica del servizio Riabilitazione Pavimento Pelvico; un operatore avrà cura di ricontattarla)

 

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.

Continuando la navigazione, e se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente acconsente all'uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo