COS’È L’AGOPUNTURA?

L’agopuntura è una disciplina molto antica, si basa sull’utilizzo di sottilissimi aghi sterili e monouso, che
si inseriscono negli strati più superficiali della pelle. Questi aghi, privi di farmaci, vengono inseriti in punti
specifici individuati nei secoli dalla medicina tradizionale cinese, lungo delle vie che vengono chiamate
meridiani.
Si basa su una visione olistica dell’individuo, la malattia è il risultato di una perdita dell’equilibrio del
corpo che deve essere ripristinato trattando la persona come unione di corpomente e armonia con
l’ambiente che lo circonda.

IN COSA CONSISTE?

La stimolazione tramite aghi porta alla produzione di ormoni, sostanze anti infiammatorie naturali,
oppioidi endogeni e molecole segnale che inviano dei messaggi al nostro cervello che, a sua volta, attiva una serie di risposte; sfrutta la capacità di autoriparazione e guarigione del nostro corpo.

A CHI È RIVOLTA?

E’ rivolta a persone di qualsiasi età e non esistono controindicazioni. Ha molteplici campi di utilizzo:
ansiadepressioneemicraniainsonnia e altre problematiche neurologichepatologie osteoarticolariginecologichegenitourinarierespiratorie, ecc..
Oltre che curativa è una tecnica preventiva; utilizzata regolarmente permette, tramite la stimolazione del
sistema neuroendocrino e immunitario, di prevenire ricadute e la comparsa di alcune patologie.

DOTT.SSA SILVIA PUXEDDU

Medico, Agopuntrice